Login

Video come crearli – strumenti utili

Creare video con budget contenuto è possibile. Scopri i tools e le loro caratteristiche

Video e velocità di informazione: un’associazione perfetta

Fruizione semplice, chiarezza e repentina attivazione della memoria visiva e uditiva sono elementi importanti per far centro nella memoria degli utenti. I video permettono di arrivare a questo obiettivo perché sono in grado di catturare immediatamente l’attenzione, illustrare in modo rapido i concetti chiave, arricchire i contenuti sfruttando immagini e sequenze. Ecco perché la maggior parte dei contenuti da qui ai prossimi anni sarà realizzata proprio sotto questa forma.

 

Fare Video? Impara subito

Esistono centinaia di applicazioni più o meno complesse per creare video che hanno diverse funzionalità anche in versione freemium. Quindi è opportuno fin da subito scegliere quella di proprio gradimento anche in base alle proprie competenze. Occorre inoltre considerare che, sebbene creare materialmente un video non sia complicato, formulare clip che siano di qualità è in realtà impegnativo. Occorre avere idee chiare, obiettivi definiti e saper scrivere. Questo perché il video-editing è sicuramente una delle parti più laboriose. Infine una buona dimestichezza con la tecnologia non fa mai male.

Gli strumenti

In questo articolo passiamo comunque in rassegna una serie di applicazioni per permettere di capire le differenze fra i tool disponibili e soprattutto come effettuare filmati belli e adatti ai social anche con budget contenuti.

I Classici

Di sicuro per chi si avvicina inizialmente al video-making i primi programmi disponibili sono quelli di editing ad opera di Microsoft o di Apple:

Windows Movie Maker

È il programma di editing di Microsoft.
Caratteristiche: Grafica immediata e semplice
Funzionalità: Permette di aggiungere testi ed effetti alle clip e di lavorare sulle transizioni. Il programma presenta diversi limiti ed è pertanto indicato per chi desidera realizzare video in vari formati senza avere troppe pretese.

iMovie

Il Software di Apple ed anche uno dei migliori tool gratuiti
Caratteristiche: grafica attraente “stile Apple”.
Funzionalità: tante. È possibile creare clip in modo semplice. Arricchire gli effetti audio importando file. Salvare in diversi formati.
Adatto a chi desidera creare filmati di qualità utilizzando un buon numero di operazioni.

Oltre ai programmi di base esistono poi una serie di tool utili e pieni di funzionalità anche in versione free

Lumen5

Applicazione interessante anche in versione free.
Permette di inserire immagini e video da scegliere nell’archivio oppure di proprietà. Quest’applicazione è utile anche perché consente di convertire testi lunghi in sequenze di immagini. Due le possibilità, importare un articolo direttamente da link oppure avviare un progetto da zero.
Il contenuto importato può essere comunque modificato. Alla fine del filmato è possibile aggiungere musica, scegliere colori e inserire anche il proprio logo.
L’account Pro permette infine di eliminare clip e scegliere nuovi formati.

Powtoon

Permette di creare video direttamente online. Anche in versione freemium è possibile accedere ad una serie abbastanza corposa di grafiche e modelli suddivisi per argomento.
Per utilizzare Poowtoone è necessario loggarsi o da un account Google o da Facebook.
Il video può essere realizzato scegliendo fra 5 stili e fra alcuni modelli proposti. È inoltre data la possibilità di creare un proprio modello. Nel caso di difficoltà esiste un tutorial.
Caratteristiche: questo tool è abbastanza semplice da utilizzare anche per chi è alle prime armi. I video possono essere salvati o in memoria locale o su Youtube per poi essere condivisi sui Social network.
Svantaggi: il pacchetto base dà la possibilità di scegliere fra un numero di modelli ristretto. La lunghezza massima prevista per la versione free è di 5 minuti con una qualità video di base.
Anche nella versione freemium è comunque prevista la possibilità di ricevere nuovi elementi come ad esempio nuovi template.

Animaker 

Software che permette di effettuare video contenendo le spese.
Il pacchetto base gratuito ha funzionalità limitate con evidente differenza fra i template free e a pagamento ma in generale questa applicazione è da consigliare.
Per accedere al programma occorre effettuare il login da account Google o Facebook. Una volta loggati è possibile scegliere fra 5 categorie, nel caso di eventuali difficoltà di utilizzo del tool è previsto un tutorial molto esauriente. Questa piattaforma è comunque abbastanza difficile e richiede impegno per poter essere utilizzata. Una volta scelto il modello è possibile utilizzare scene già caricate in archivio oppure è possibile cancellare o modificare i modelli esistenti.
Particolarità dello strumento sono la possibilità di inserire elementi audio o video, effetti speciali, effetti camera e infografiche animate.
Svantaggi : i video non possono essere scaricati né monetizzati ed in più la lunghezza massima prevista è di 2 minuti.

Biteable 

Accanto ad un tool difficile proponiamo il video maker che si definisce il più facile al mondo.
Veloce e completamente free.
Funzionalità e caratteristiche: esistono 5 stili di base e una serie abbastanza corposa di clip ed immagini da integrare in modelli pre-impostati. In più Biteable dà la possibilità di inserire alcuni effetti speciali per rendere i video più coinvolgenti e caricare anche audio ed elementi visivi propri. I modelli sono organizzati in base a categorie.
Vantaggi e Svantaggi: la piattaforma è semplice e rapida tuttavia, c’è poca facoltà di personalizzare i modelli.

Headliner

Forse uno fra i migliori programmi per creare video, montare immagini e inserire scritte e musica.
Il maggior vantaggio di questo tool è sicuramente il fatto di riuscire a trascrivere automaticamente audio per video con sottotitoli.
Svantaggi: la versione free dà la possibilità di creare un numero massimo di 10 video per mese.

Viva video

Fra i tools consigliati per montare video da smartphone perché permette di condensare una serie di funzionalità in un’unica App.
Vantaggi: questa applicazione per smartphone ha in sé strumenti di editing professionale per lo storyboard. Permette di tagliare e incollare facilmente le clip, aggiungere testi, inserire musica ed effetti.

Mysimpleshow

Caratteristiche : si tratta di un tool che dà molto spazio alla creatività perché permette prima di formulare delle Stories e in seguito il video.
Ha una struttura chiara e facilmente fruibile. Una volta effettuato il login attraverso un account Google, Facebook o registrandoci, è possibile scegliere fra alcune storyline suddivise in 3 macro-categorie: professionale, educativa e personale. Scelta la storyline è quindi possibile scrivere il racconto. I template predefiniti hanno un limite di caratteri. Particolarità del tool è che nel testo vengono evidenziate le parole chiave rilevate dal software e per ogni parola è disponibile un’immagine d’esempio da poter introdurre nel video. È inoltre possibile modificare le parole chiave e aggiungerne nuove, ingrandire o rimpicciolire le immagini, scegliere voce e suono.
Svantaggi è possibile creare molti video ma la versione free è limitata ed in più i video non possono essere né scaricati né venduti e il logo di Mysimpleshow è sempre sovraimpresso. Infine, le animazioni sono semplici e in bianco e nero.

Quick 

Lo storico tool ideato da GoPro per modificare i video prodotti, diventato con il tempo, una piattaforma con diverse funzionalità, adatta soprattutto per la creazione di video brevi e semplici.
Caratteristiche: possibilità di creare video sulla base di modelli già impostati ma di facile personalizzazione. Acquisizione di video da qualunque smartphone.
Una volta terminato il video è possibile scaricarlo e condividerlo tramite link o postarlo direttamente nelle Instagram Stories.

Lightworks

Si tratta di uno dei migliori programmi professionali gratuiti di video editing.
Ricco di molte funzionalità anche in versione free. Questa piattaforma permette di aggiungere effetti, modificare il colore delle clip da montare e può girare sia su Windows che su Linux e MacOS.
Svantaggio: si tratta di uno strumento non proprio facile da utilizzare. È infatti necessario acquisire competenze per poter capire e sapere come sfruttare a pieno tutte le funzionalità.

Go animate

Ultimo tool che viene presentato è Go animate, utile per creare personaggi animati facendoli interagire in video Histories. Lo strumento è facile da utilizzare, basta trascinare gli elementi e caricarli per iniziare l’animazione del video.

In Sintesi

Tutti gli strumenti presentati aiutano nella creazione di video e la maggior parte di essi è disponibile in versione freemium.
Nonostante le limitazioni, le versioni base sono estremamente utili per iniziare a creare video accattivanti.
Una volta fatta molta pratica e diventati esperti, sarà opportuno scegliere una piattaforma di proprio gradimento anche in versione pro e iniziare a cimentarsi nella produzione di video in alta qualità sfruttando tutte le funzionalità messe a disposizione.

Gennaio 22, 2020


Generazione Vincente Academy s.r.l. C.F./P.IVA: 04925701213
CCIAA: NA722509
Capitale i.v.: € 50.000

Centro Direzionale Napoli, Is. E1
0815824911
info@geviacademy.it

Politica Aziendale

AUTORIZZAZIONI

Autorizzazione MinisterialeEnte autorizzato dal Ministero del Lavoro e accreditato dalla Regione Campania


Ente Accreditato FormatempEnte accreditato dal fondo Forma.temp


Ente Accreditato Eipass Ente accreditato Eipass


 

top
Gevi Academy Copyright @ 2020 Web and design powered by Skillapp – Web Agency

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi