Login

Start-up innovativa

START-UP INNOVATIVA: IL MOMENTO GIUSTO E’ ADESSO

È dal 2011 che ne sentiamo parlare ma nasce nel 1992, il termine start-up è di derivazione anglosassone e significa letteralmente: “partire, mettersi in moto”. Il boom della creazione di nuove imprese è (e continua ad essere) in costante crescita, in Italia attualmente quasi 7 mila (il doppio rispetto a due anni fa).

 

Analizziamo alcuni requisiti

Una società può definirsi start-up se:

  1. Opera da massimo 5 anni;
  2. Ha sede legale in Italia o in Europa. Se ha, però, sede in Europa deve necessariamente avere una filiale in Italia;
  3. Il fatturato non deve superare i 5 milioni di euro;
  4. Deve avere quale oggetto sociale esclusivo o prevalente, lo sviluppo, la produzione e la commercializzazione  di prodotti o servizi innovativi ad alto valore tecnologico
  5. Non deve essere stata costituita per effetto di una fusione, scissione societaria o a seguito di cessione di azienda o di ramo di azienda
  6. Deve avere la forma di società (SRL, Spa o società cooperativa), non può dunque essere una società individuale

 

Agevolazioni per coloro che vogliono avviare una start-up 

 

Le agevolazioni dedicate agli startupper sono numerose.

Tra i principali vantaggi e agevolazioni fiscali che derivano dalla creazione di una start-up innovativa ci sono:

 

  1. Esenzione imposta di bollo e diritto di segreteria per l’ iscrizione nel registro delle imprese
  2. Detrazione Irpef 19% sulle spese per un investimento massimo detraibile di 500 mila euro per periodo di imposta, da mantenere per almeno due anni
  3. Credito d’ imposta del 35%: agevolazione per l’ assunzione di personale altamente qualificato fino a una soglia massima di 200 mila euro annui per ogni impresa

 

Acceleratori e incubatori

 

Per acceleratore di start-up si intende un programma per lo sviluppo di una azienda che ha la finalità di renderla autonoma. Per incubatore di start-up (detto anche Business Innovation Centre) si intende il luogo fisico nel quale le start-up risiedono. Gli incubatori permettono ai giovani lavoratori che hanno creatività ma nessuna esperienza di farsi spazio nel mondo del lavoro, investendo nella società in cambio di azioni e di fedeltà. Gli incubatori hanno una variabilità di durata che può andare dai due mesi a due anni. I programmi di accelerazione invece sono molto brevi ed intensi. Gli acceleratori entrano in campo quando l’azienda è già avviata ed ha una buona traction, oltre che un modello di business già consolidato. 

In conclusione:

Se la tua azienda è già ad uno stadio avanzato hai bisogno di un acceleratore.

Se hai già una tua idea creativa  ma non sai da dove iniziare e hai bisogno di un business plan allora l’incubatore fa al caso tuo.

 

5 start-up italiane che hanno raggiunto grandi risultati 

 

  1. Fresco Frigo: lavora nell’ambito dell’ healty food e l’idea è quella di distribuire in una vending machine cibo fresco a chilometro zero e prodotto da un fornitore riconoscibile, come ad esempio un ristorante che dista 500 metri dalla machine. A maggio ha chiuso un round di 1,2 milioni
  2. La passione: specializzato in abbigliamento ciclistico sportivo, è riuscito a raccogliere 3 milioni
  3. Casavo: si occupa della vendita di case in 30 giorni, ha chiuso un’operazione da 27 milioni di euro
  4. Dottori.it: applicazione e sito che si occupa della prenotazione di visite mediche specialistiche online, ha avuto un aumento del capitale di 3,5 milioni
  5. Fitprime: app per accedere ad oltre 1000 palestre convenzionate con un unico abbonamento. Ha chiuso un anno di fatturato da  700 mila euro

 

Invitalia start-up

 

Smart e Start è un finanziamento di Invitalia per le start-up innovative. E’ promosso dal Ministero dello sviluppo Economico su tutto il territorio nazionale per sostenere e far crescere start-up innovative ad alto contenuto tecnologico. La spesa deve rientrare in un budget che va dai 100 mila e 1,5 milioni di euro. 

Ecco i requisiti per accedere al programma Smart e Start Italia 2019:

  • Puoi iscriverti se hai dai 18 ai 29 anni
  • Essere iscritte alla sezione speciale dedicata alle start up innovative del Registro per le imprese
  • Essere di piccola dimensione e costituite da non più di 60 persone
  • Se straniere bisogna istituire almeno una sede sul territorio italiano
  • Se aspiranti startupper, quindi persone fisiche, con o senza cittadinanza italiana (i cittadini stranieri devono essere in possesso del “visto start up”) dovranno avviare la start up innovativa entro 30 giorni dall’ammissione della domanda di finanziamento agevolato
  • Assicurati di essere iscritto a Garanzia Giovani

 

 Agevolazioni Invitalia

 

Smart e Start finanzia le attività innovative attraverso un finanziamento agevolato senza interessi da restituire in 8 anni e di valore pari al 70% delle spese.

 

  • +10%

Se la tua impresa è formata da donne o da under 36, o se tra i soci c’è un dottore di ricerca impegnato da almeno 3 anni in attività di ricerca all’estero l’importo finanziato sale all ’80 % del totale dell’investimento;

  • Resto al Sud

Se la tua start-up innovativa ha sede o conta di averla in Abruzzo, Molise, Basilicata, Campania, Puglia, Sicilia, Sardegna potrai accedere ad un contributo a fondo perduto pari al 20% dell’investimento totale.

Yes I Startup – Formazione e autoimprenditorialità

Il percorso Yes I Starup si articola in due fasi per un totale di 80 ore totali così ripartito:

  • Fase A: 60 ore di Teoria che si svolgeranno dal 02/12/2019 al 17/12/2019 dalle ore 09:00 alle ore 14:00
  • Fase B: 20 ore di Assistenza tecnico-specialistica personalizzata erogata in forma individuale o per piccoli gruppi. Questa fase è dedicata all’elaborazione del Business Plan e si svolgerà nel periodo compreso fra il 18/12/2019 e il 16/01/2020

Il programma prevede:

• Business Model Canvas

• Piano d’Impresa

• Business Plan

• SWOT Analysis

• Strategie di vendita e promozione della propria idea imprenditoriale

Ovviamente devi sapere che per una domanda di finanziamento che ti porti al risultato desiderato dovrai avere un buon Business plan, che descriva bene il tuo progetto, gli obiettivi desiderati e le prospettive economiche.

Redigi con  Yes I Startup un business plan curato e completo!

Novembre 14, 2019


Generazione Vincente Academy s.r.l. C.F./P.IVA: 04925701213
CCIAA: NA722509
Capitale i.v.: € 50.000

Centro Direzionale Napoli, Is. E1
0815824911
info@geviacademy.it

Politica Aziendale

AUTORIZZAZIONI

Autorizzazione MinisterialeEnte accreditato dal Ministero del Lavoro e dalla Regione Campania


Ente Accreditato FormatempEnte accreditato dal fondo Forma.temp


Ente Certificatore Eipass e ESBEnte accreditato per certificazioni Eipass e ESB

top
Gevi Academy Copyright @ 2019 Web and design powered by Skillapp – Web Agency

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi