Login

Rimuovere lo Shadowban su Instagram: come ripristinare l’engagement?

La penalizzazione che oscura l'engagement dei tuoi post

Rimuovere lo shadowban. Il recente cambio di algoritmo ha comportato un calo drastico in termini di copertura e interazioni di molti profili Instagram. Come abbiamo visto infatti in un precedente articolo, gli utenti e in particolar modo gli influencer che hanno compiuto azioni considerate illecite, sono stati penalizzati (Clicca QUI per scoprire di più).

Se utilizzi Instagram per fare business devi considerare un altro aspetto che sta seminando il panico tra gli utenti. Stiamo parlando dello Shadowban (ban ombra), un fenomeno che consiste nel rendere invisibili alcuni contenuti. In questo caso avviene una penalizzazione dei post che vengono “oscurati” dall’algoritmo senza ricevere alcun tipo di notifica.

In termini tecnici si tratta di un crollo del tasso di engagement (rapporto in percentuale tra interazioni e copertura). Per verificare se sei stato vittima di Shadowban, verifica se il tuo post compare tra gli hashtag che hai scelto di utilizzare, magari da un altro profilo. Se non dovesse comparire, vuol dire che il tuo post è stato oscurato.

Rimuovere lo shadowban – Attenzione alla scelta degli hashtag

Cerchiamo di capire adesso quali sono le azioni da evitare per non rientrare tra le “vittime” dello Shadowban. Innanzitutto devi fare attenzione all’uso degli hashtags. Instagram può monitorarli e rendersi conto che alcuni di questi (anche quelli apparentemente innocui), potrebbero essere usati in associazione a contenuti dichiarati illeciti (spam, pornografia, xenofobia e qualsiasi altro contenuto che incita all’odio).

Ad esempio #happythanksgiving è stato considerato illecito nel 2019 perché portatore di un enorme quantità di spam. Analogo discorso vale per gli hasgtag “rotti” o “incompleti”, in quanto non favoriscono la ricerca del tuo profilo.

In più evita hashtag troppo comuni come #likeforlike e #follow4follow, in quanto favoriscono delle azioni di massa per aumentare i follower del profilo. Tali azioni vengono considerate illecite dal nuovo algoritmo di Instagram per un discorso legato alla “profilazione” degli utenti. Per verificare che gli hashtag siano leciti controllali nella sezione ricerca ed evita di inserirli nel primo commento anziché nella didascalia del post. Ricordati che il limite consigliato è di 30 hashtag per post. Clicca QUI per scoprire gli hashtag considerati illeciti dall’algoritmo di Instagram.

Rimuovere lo shadowban – Non esagerare con l’utilizzo dei Bot

Se fai uso di BOT per compiere azioni automatizzate sul tuo profilo (come seguire nuovi follower o commentare nuovi post), potresti cadere nello shadowban. L’utilizzo di software esterni infatti potrebbe portare il tuo profilo Instagram a incrementare in modo illecito il numero delle attività. Se dovessi superare i 150-200 like all’ora e ricevere un numero considerevole di commenti in pochi minuti il tuo profilo potrebbe essere penalizzato dall’algoritmo. In più i bot potrebbero seguire profili fake non accreditati, il che rappresenta un ulteriore rischio di penalizzazione per il tuo profilo.

Limita il numero delle attività

Se vuoi recuperare l‘engagement e rimuovere lo shadowban, ti consigliamo di limitare l’uso giornaliero delle azioni su Instagram. Esiste infatti un numero massimo di attività (non definito) da poter fare in un determinato intervallo di tempo (seguire nuovi follower, scrivere nuovi commenti, pubblicare nuovi post e così via). Superato il limite, potresti essere penalizzato temporaneamente. Il limite è più restrittivo sui profili appena aperti.

Raggiungi nuovi utenti con le Ads

Per migliorare la profilazione del tuo profilo, cerca di raggiungere utenti potenzialmente interessati ai tuoi contenuti con l’ausilio delle Ads. Le Instagram stories riescono ad ottenere facilmente una copertura virale raggiungendo utenti anche al di fuori della tua fan base. I post organici (non a pagamento) con l’uso di hashtag adeguati potrebbero non bastare per incrementare i follower e migliorare il tasso di engagement. Per aumentare le visite al tuo profilo Instagram, promuovi il post che ritieni adeguato. Per campagne obiettivo interazione o Traffico sul sito, utilizza le Facebook Ads scegliendo il Feed e le stories di Instagram come posizionamento. Ricordati che le storie di Instagram ti fanno ottenere un numero maggiore di conversioni con il formato verticale 9:16 (1920 x 1080).

Instagram Shadowban Test

Esistono dei tool molto utili per cercare di capire in maniera immediata se il tuo profilo rientra tra le vittime dello Shadowban. Il primo che ti consigliamo di utilizzare è Instagram Shadowban test, promosso dall’azienda Triberr. Il software è gratuito e ti consente di fare un’analisi accurata degli ultimi 10 post pubblicati sul tuo profilo. In caso di anomalie, ti vengono subito segnalati gli hashtag non pertinenti e i post “fantasma”.

Virality per il tuo Instagram marketing

Un altro tool che ti consigliamo di utilizzare per Instagram è Virality. Si tratta di un software a pagamento che ti consente non solo di verificare eventuali anomalie sul tuo profilo ma di attuare anche una strategia di marketing. Dopo un’analisi accurata del tuo profilo, il software consiglia la tipologia di post da pubblicare e gli orari migliori in cui programmare al fine di pianificare al meglio il tuo calendario editoriale. Virality ti suggerisce quindi il modo migliore per incrementare la crescita del tuo profilo e migliorare il tasso di engangement dei tuoi post.

Virality non è un BOT ma un software molto utile per influencer e aziende che necessitano di incrementare la brand awareness e di ottenere un riscontro positivo dagli utenti che interagiscono per la prima volta con il tuo profilo.

 



Generazione Vincente Academy s.r.l. C.F./P.IVA: 04925701213
CCIAA: NA722509
Capitale i.v.: € 50.000

Centro Direzionale Napoli, Is. E1
0815824911
info@geviacademy.it

Politica Aziendale

AUTORIZZAZIONI

Autorizzazione MinisterialeEnte autorizzato dal Ministero del Lavoro e accreditato dalla Regione Campania


Ente Accreditato FormatempEnte accreditato dal fondo Forma.temp


Ente Accreditato Eipass Ente accreditato Eipass


 

top
Gevi Academy Copyright @ 2020 Web and design powered by Skillapp – Web Agency

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi