Login

Il grattino della mosca. Brevi storie da leggere in metro o seduti sul wc

Il potere delle storie brevi

Si dice che sul web la scrittura si contrae. E chi lavora come blogger sa quanto è faticoso rispettare il mantra Less is More.
Valentina Viscione, una giovane scrittrice napoletana, ha da poco pubblicato il suo nuovo romanzo dal titolo “Il grattino della mosca. Brevi storie da leggere in metro o seduti sul wc”. Come non farsi incuriosire da un titolo del genere?

Ed ecco che abbiamo chiesto a Valentina di spiegare, non presentare, ai nostri allievi del corso per Blogger il suo libro.
Il grattino della mosca è una raccolta di “Storie brevi quanto il click di uno scatto fotografico”, quanto basta per capire che l’immagine che conserviamo nei file dei nostri pc, probabilmente, dice molto di più.
Il fotografo, spiega l’autrice, non blocca che un momento. Tutto ciò che accade prima o dopo è lasciato ad una verità che si palesa inconsapevolmente solo ad un insetto piccolo e silenzioso come una mosca che vola indisturbata.
Il riferimento alla fotografia va ben oltre la metafora, le storie di Valentina sono infatti accompagnate, o precedute, da uno scatto fotografico. In una sua personale introduzione al libro, l’attore Tony Laudadio scrive:

“Li ho definiti quadri ma è l’autrice stessa che suggerisce questa scelta. Non a caso, credo, ogni capitolo è preceduto anche da un’immagine, la quale allo stesso tempo suggerisce e contraddice l’episodio che la segue, per rafforzare il meccanismo di parabola interrotta che ogni volta si ripropone più evidente e programmatico.”

Il racconto e la fotografia insieme compongono una storia. Il passaggio dalla storia alle stories è breve! Perché le stories di Instagram hanno tanto successo? Perché in poco, veramente poco, raccontano tutto su un momento, solo uno, sicuramente speciale per l’autore. Chi legge le stories in fondo è una mosca, piccola e curiosa che vola di storia in storia alla ricerca di un significato, o di una verità come dice Valentina.

Chi è Valentina Viscione

Classe 1981, di Napoli. Si definisce: un’altalena fra l’uno e il novantuno, la ragione e l’istinto, la tecnica e la creatività. Dopo la maturità classica e la laurea in sociologia conseguita presso l’Università Federico II di Napoli, si destreggia fin da subito fra i suoi maggiori interessi: cinema e scrittura. Mentre muove i suoi primi passi nel lavoro, collaborando con la Film Commission Regione Campania, frequenta il corso di Editoria della Herzog e scrive per alcuni periodici della città.

Dal 2009, interessata al dietro le quinte di una produzione cinematografica, inizia il suo lavoro nel settore amministrativo collaborando ad alcuni fra i più importanti progetti cinematografici, come “La grande Bellezza” di Paolo Sorrentino. Scrivere non è il suo lavoro, ma un’esigenza come stesso lei afferma, e allora, contemporaneamente ai suoi impegni, frequenta il corso di sceneggiatura “Come si scrive un film” di Maurizio Fiume e pubblica “In Sessanta secondi” soggetto cinematografico all’interno della raccolta “Rosso e Nero perfetto” ed. Iuppiter Edizioni.

Fra un film ed una pubblicazione collabora con la testata giornalistica on line Mediavox magazine. Il Grattino della mosca, è la sintesi del motore che alimenta la sua curiosità e che la spinge naturalmente a guardare alle cose, ai luoghi e alle persone senza mai fermarsi alla sola apparenza.

Novembre 27, 2018


Generazione Vincente Academy s.r.l. C.F./P.IVA: 04925701213
CCIAA: NA722509
Capitale i.v.: € 50.000

Centro Direzionale Napoli, Is. E1
0815824911
info@geviacademy.it

Politica Aziendale

AUTORIZZAZIONI

Autorizzazione MinisterialeEnte autorizzato dal Ministero del Lavoro e accreditato dalla Regione Campania


Ente Accreditato FormatempEnte accreditato dal fondo Forma.temp


Ente Accreditato Eipass Ente accreditato Eipass


 

top
Gevi Academy Copyright @ 2020 Web and design powered by Skillapp – Web Agency

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi