Preparati all’esame di maturità con la tecnica di Star Wars

esame-maturita-2018.jpg

Impara come usare la Forza per affrontare al meglio l’esame di maturità 2018, impara da un vero Jedi!

Esame di Maturità 2018: La forza è con te, giovane Skywalker, ma tu non sei ancora un Jedi!

Tra un anno la maturità, i professori e la notte prima degli esami, quella notte magica  saranno ormai un ricordo ma ora sei tu il regista, sei tu il protagonista e sei tu il pubblico.
Solo tu puoi decidere come andrà il tuo esame di maturità ma noi vogliamo aiutarti e darti qualche dritta da maestri Jedi.

LA PREPARAZIONE 

Ricorda, il vigore di un Jedi proviene dalla Forza… Un Jedi deve avere profondissimo impegno…

Fare, o non fare! Non c’è provare!

Per vincere devi concentrarti… avere pazienza e imparare a finire ciò che hai iniziato.

Concentrati su ciò che fai e organizzati.
Ottimizza il tuo tempo.
Pianifica il tuo studio.

Conta i giorni che mancano alla prima prova dell’esame di maturità, stabilisci le corrette priorità per ogni materia.

Scrivi il tuo Piano di Studi (PdS) ma prima rifletti.

Identifica gli argomenti in cui sei più forte e quelli più difficili per te.

Assegna a questi ultimi le ore di studio in cui riesci a concentrarti di più.

Pianifica.

Disegna uno schema. Procedi prima per macro argomenti e poi vai più nel dettaglio sempre sintetizzando. Le scalette, se ben fatte, ti aiuteranno durante il ripasso e sarà anche più semplice fare collegamenti fra materie differenti.
Questa fase è Strategica.

Parola d’ordine: Schematizzare.
Scrivi anche un Piano di Ripasso (PdR).
Il trucco: Ricorri sempre agli Schemi

 

Ti vedo destinato a diventare il più grande dei Jedi, Anakin, anche più potente del maestro Yoda

Allenati, poniti ogni giorno un obiettivo raggiungibile e stimolante.

Ricorda: un obiettivo serve a stimolarti, mai ad abbatterti.
Ogni obiettivo sarà una tappa da raggiungere

Stai attento: collera, paura, aggressività, il lato oscuro essi sono…Pazienza, usa la forza, pensa!

Se il giorno prima dell’esame di maturità ti sembrerà di non ricordare nulla, non preoccuparti è normale.

No Panic! No emozioni negative.
E’ scientificamente provato che lo stress fa perdere i ricordi.
Strategia: concentrati solo sulle emozioni positive e immagina solo cose positive.

Prima di iniziare la prova carica la tua energia. Respira e Concentrati.
Dalla tua concentrazione viene la tua realtà… devi sentire la forza.
Dosa le tue forze, pretendi il massimo da te stesso.

Tutto quanto procede come avevo previsto…

Quando avrai affrontato la seconda prova prenditi un po’ di riposo.
E’ vero, il tempo a disposizione è poco, ma se hai studiato bene e schematizzato nei giorni precedenti il ripasso sarà più rapido.

Credi sempre in te. Una solida preparazione senza fiducia non è una strategia per vincenti.
Usa uno stratagemma: studia anche in compagnia, il confronto alimenta la tua fiducia.

THE FINAL COUNTDOWN – L’ORALE

Dovrai confrontarti con Fener. Allora, solo allora, un Jedi diventerai .
Niente ci fermerà. 

Ora è il momento di raggiungere la vittoria: l’orale, la fase finale dell’esame di maturità:
Concentrazione massima.
Raccogli tutta la tua energia.
In questo periodo dovrai soprattutto preparare il Tuo Discorso.

Tieni duro, l’orale pesa molto sul voto finale dell’esame di maturità.

Stratagemma efficace: usa ancora il confronto.

Ripeti, chiama un compagno, un parente. Ripeti anche allo specchio.

Cronometra la tua esposizione, calcola circa 20 minuti e disegna una scaletta per esporre nel modo più chiaro possibile gli argomenti.

Durante la prova guarda negli occhi il professore che ti interroga e anche ogni professore della commissione. Questo ti aiuterà a coinvolgere tutti nel tuo discorso e sarà segno di sicurezza.
Non distrarti e concentrati!

Ora il tuo sforzo è massimo. Usa i tuoi punti di forza al meglio e… fiducia.

 Che dirti …

Altro non ti occorre ormai ora tu conosci già ciò che serve a te.

Ora non ho più nulla da insegnarti Skywalker…ormai sei un Jedi.

Sei pronto.

Sai come prepararti per affrontare la maturità e per vincere.

 Ricorda ancora una volta… che la Forza sia con te!