Login

Creare un blog personale per ricercare un nuovo lavoro

La crisi economica derivata dall’arrivo della pandemia ha causato ingenti danni all’economia e una maggiore difficoltà nella ricerca di una nuova occupazione. In Italia, il tasso di disoccupazione tra i giovani è molto alto (20,3%) ed è cresciuto anche il numero di inattivi, cioè coloro che non hanno un lavoro e non lo cercano nemmeno probabilmente perché sfiduciati dalla situazione attuale. Vista la situazione perché creare un blog personale può essere utile nel ricercare un nuovo lavoro?

In questo anno così turbolento, si è costatata la rilevanza che la tecnologia riveste nelle nostre vite. Tutti conosciamo l’importanza dei social e come diverse aziende usufruiscono di questi strumenti per poter comunicare efficacemente e affermare il proprio brand sul mercato.

Fare personal branding vuol dire gestire in modo strategico la propria immagine professionale, ragion per cui bisogna saper comunicare le proprie competenze ed essere in grado di poter creare valore per gli altri.

La gestione della propria immagine professionale può avvenire o attraverso contenuti sui social (specialmente quelli dedicati al mondo del lavoro come LinkedIn) o attraverso la redazione di articoli su un
blog personale.

Un po’ di storia dei blog

Nel 1999 con l’avvento di AlterVista, MySpace, Blogger e infine WordPress, i blog sono divenuti famosi anche in Italia. Questo nuovo modo di informare rivoluzionò il mondo della comunicazione. Fino al 2007 furono anni davvero entusiasmanti per i blog ma con l’avvento dei social qualcosa cambiò.

Inizialmente i social media rubarono letteralmente la scena e i blog per alcuni anni furono un po’ accantonati ma con il tempo gli addetti ai lavori capirono che erano due strumenti che potevano essere utilizzati in contemporanea.

In seguito, le aziende hanno iniziato ad integrare nei loro siti i blog, in modo da poter offrire dei contenuti
chiari ed esaustivi per i loro lettori.
Questo perché a differenza dei social, questo strumento consente un’informazione più dettagliata.

L’affermazione dei blog come strumento di comunicazione non ha giovato soltanto alle aziende ma ha permesso anche la creazione di nuove opportunità lavorative.

Infatti, negli anni vista l’enorme diffusione di questo strumento unita alla necessità di scrivere contenuti online, quindi non solo puramente informativi e gradevoli alla lettura, che rispondano alle varie esigenze informatiche e mobile ha permesso la nascita di nuovi professionisti.

Come scrivere un blog

È utile chiarire fin da subito che è impensabile avere dei risultati appena dopo aver scritto solo un paio di articoli o credere che curare un blog possa essere svolto in modo approssimativo e con scarso impegno. Curare un proprio blog richiede pazienza e perseveranza. È importante essere consapevoli che non basta solo saper scrivere correttamente in italiano (sicuramente è un buon punto di partenza) ma è fondamentale fornire le giuste informazioni ai propri lettori, in modo tale che possano preferire i vostri contenuti piuttosto che quelli di altri blogger.

In rete è possibile scoprire consigli utili per creare un blog professionale di successo, ne abbiamo parlato in un recente articolo, ma la prima regola fondamentale è scrivere su argomenti di cui si possiedono determinate conoscenze e competenze.

Non bisogna lasciarsi ingolosire dalle tendenze del momento e quindi scrivere su settori dove non si hanno le conoscenze necessarie per poter effettuare un buon lavoro. Il motivo è presto detto, se inizi a redigere un articolo in cui non sono presenti informazioni utili o esaurienti o peggio ancora è semplicemente un copia e incolla di articoli scritti da altre persone, Google non farà altro che penalizzare il vostro blog e sarà sempre più difficile farsi notare.

Scrivere con dedizione e competenza i propri articoli, appassionerà i vostri lettori e sicuramente la possibilità che tra questi ci possa essere il vostro prossimo datore di lavoro sarà sempre più alta.

Il mondo del lavoro è diventato sempre più competitivo e per questo avere un blog personale attraverso il quale mostrare i propri lavori, permetterà di avere tra le mani uno strumento positivo per emergere.

In conclusione, per rispondere alla domanda iniziale, creare un blog personale aiuta a trovare lavoro?

Possiamo tranquillamente affermare che con il giusto impegno e con la creazione di contenuti chiari ed esaustivi, le chance di trovare una nuova occupazione cresceranno in modo considerevole.



Generazione Vincente Academy s.r.l. C.F./P.IVA: 04925701213
CCIAA: NA722509
Capitale i.v.: € 50.000

Centro Direzionale Napoli, Is. E1
0815824911
info@geviacademy.it

Politica Aziendale

AUTORIZZAZIONI

Autorizzazione MinisterialeEnte autorizzato dal Ministero del Lavoro e accreditato dalla Regione Campania


Ente Accreditato FormatempEnte accreditato dal fondo Forma.temp


Ente Accreditato Eipass Ente accreditato Eipass


 

top
Gevi Academy Copyright @ 2020 Web and design powered by Skillapp – Web Agency

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi