Login

Colloquio di lavoro: perché dovremmo assumerla?

Self-marketing: come rispondere per differenziarsi

Colloquio di lavoro: i 3 elementi

Preparazione, positività e concentrazione. Così come già espresso in un nostro articolo, che tu sia un veterano o meno della ricerca di lavoro, i tre elementi fondamentali che non possono mai mancare per affrontare al meglio un colloquio sono sempre questi, ed è sempre bene tenerli in mente.

L’intervistatore: assumere la persona migliore per quella posizione

Qual è allora l’atteggiamento da adottare? Bisogna considerare che la maggior parte di coloro che arrivano ad un colloquio sono qualificati per quella posizione. Social e strumenti sempre più sofisticati hanno infatti permesso di rendere molto più efficaci le fasi di selezione. Come distinguersi allora? L’uso strategico di alcune logiche del marketing può sicuramente aiutarci. Vediamo come.

Le domande fatidiche

Diverse sono le domande “scomode” che possono essere fatte durante un colloquio. Ti è mai capitato di dover rispondere alla richiesta: “Quali sono i tuoi difetti maggiori?” Oppure ” Perché desideri cambiare lavoro?” O ancora, domanda fatidica: “Perché proprio te? Perché l’azienda dovrebbe assumerti?”.
In quest’ultimo caso non si tratta di una semplice domanda, ma di una richiesta che comporta un’autoanalisi approfondita. Per rispondere infatti bisogna individuare qual è quell’elemento che ti differenzia dagli altri, ovvero, bisogna capire ciò che in marketing viene chiamata USP – Unique Selling Proposition.

Come far emergere quindi il tuo “elemento differenziante”?

Ponendoci alcune domande come: ‘perché te’, il recruiter cerca di capire come potresti essere utile all’azienda e quale vantaggio deriverebbe dall’assumerti. Rispondere elencando caratteristiche generiche, sciorinando titoli di studio, esami ecc. forse non è la scelta ideale. Altri candidati potrebbero infatti avere anche più titoli dei tuoi. A questo punto l’abilità consiste nel far capire cosa sai e cosa puoi fare per risultare funzionale agli obiettivi di business. Cosa puoi portare all’azienda. Qual è la tua dote in termini di pro-attività e capacità di vedere in modo nuovo le cose.

Alcune strategie per rispondere alla domanda perché proprio te

Come prepararsi dunque? Prima del colloquio di lavoro occorre stabilire degli obiettivi. Analizzare bene l’azienda, il mercato e la posizione. Occorre quindi capire come puoi essere funzionale all’azienda, grazie a quali caratteristiche e competenze puoi distinguerti. Per farlo bisogna individuare, in modo obiettivo, non solo qual è l’elemento che ti distingue dagli altri ma anche perché può essere considerato distintivo.
In seguito, occorre stabilire quale tecnica adottare per riuscire a comunicare al meglio la tua USP. Per farlo una buona strategia potrebbe essere quella di imparare a costruire delle storie reali.

Insomma, avere un po’ di nozioni di storytelling non fa mai male

Ad esempio, affermi di saper risolvere problemi? Di avere il famoso problem solving? Bellissima dichiarazione, ma come è possibile tradurla in elemento concreto?
Se dici di avere questa caratteristica significa che in passato ti sei trovato ad affrontare questa situazione. Perché non raccontarla allora?
Ma attenzione, scegli bene cosa raccontare tenendo conto della posizione ricercata. Capisci cosa vuoi far emergere rispetto a tutte le caratteristiche che hai. E fondamentale…non dimenticarti quali risultati hai ottenuto.
Storytelling, strategia e sinteticità aiuteranno il selezionatore a capire bene come agisci per far fronte alle diverse situazioni e soprattutto avranno il potere di far imprimere meglio nella mente della persona che ti ascolta quali sono le tue caratteristiche.
Sviluppare il ‘ricordo’ è fondamentale per emergere rispetto agli altri.

E così

Affermi di saper reagire positivamente al cambiamento? Racconta una storia vera su cosa ti è accaduto e qual è stato il tuo atteggiamento. Spiega come hai anticipato un cambiamento o come hai trasformato un semplice input in un successo. Racconta in modo chiaro per farti seguire senza mai annoiare. Scegli  pochi e mirati argomenti giusti per convincere e per far emergere la tua specificità.

Consigli utili

Ricorda sempre. Tu hai stabilito gli obiettivi ma è l’azienda che sta assumendo e tu ti stai “proponendo”. Pertanto, no alle risposte del tipo: “siete l’azienda dei miei sogni”. Oppure: “Sarei felicissimo di lavorare per la X company”. Fai capire che il guadagno è reciproco, ma individua degli elementi di argomentazione. Ad esempio l’azienda ti attira per i programmi di crescita professionale e formativa che ha implementato o perché è un’azienda internazionale. Tuttavia, metti sempre in evidenza per cosa puoi essere utile e perché tu puoi ricoprire quella posizione in modo diverso da qualcun altro. Chiediti sempre e comunica quali sono le caratteristiche che hai e che possono aiutare l’azienda a raggiungere gli obiettivi di business. Specifica bene cosa puoi portare all’interno dell’organizzazione d’impresa che nessun altro potrebbe fare. Definisci quale può essere il tuo ambito d’azione. Ad esempio, puoi risolvere un problema? In passato hai raggiunto obiettivi in termini di aumento di fatturato o ottimizzazione dei costi  e quindi potresti essere utile per venire incontro a queste esigenze?

In sintesi

Per rispondere alla domanda: “Perché dovremmo assumerti?”, no alle frasi fatte, no alle risposte generiche, no all’autoreferenzialità . Mostra le tue capacità in modo incisivo e fai capire come puoi essere tu la soluzione giusta per l’azienda.

Giugno 25, 2020


Generazione Vincente Academy s.r.l. C.F./P.IVA: 04925701213
CCIAA: NA722509
Capitale i.v.: € 50.000

Centro Direzionale Napoli, Is. E1
0815824911
info@geviacademy.it

Politica Aziendale

AUTORIZZAZIONI

Autorizzazione MinisterialeEnte autorizzato dal Ministero del Lavoro e accreditato dalla Regione Campania


Ente Accreditato FormatempEnte accreditato dal fondo Forma.temp


Ente Accreditato Eipass Ente accreditato Eipass


 

top
Gevi Academy Copyright @ 2020 Web and design powered by Skillapp – Web Agency

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi